21 febbraio 2018
BIO PLASTICA PHAS A PARMA, LA REALIZZAZIONE DELL'IMPIANTO INDUSTRIALE ENTRA NEL VIVO.
BOLOGNA 21 febbraio 2018 - La società SECI, holding del gruppo appartenente alla famiglia Maccaferri, annuncia l'avvio del progetto di bio-plastiche che sarà realizzato nel sito produttivo di San Quirico con la tecnologia di Bio-on. Il progetto sarà realizzato dalla società Sebiplast s.r.l., controllata del Gruppo SECI, nel sito produttivo dove oggi sorge lo zuccherificio gestito dalla società operativa del Gruppo SECI, Sadam S.p.A.
La scelta del sito produttivo di San Quirico (PR) garantirà al progetto bioplastiche di poter beneficiare di sinergie e servizi comuni con lo zuccherificio ma senza interferire con l'attività produttiva di quest' ultimo.
14 febbraio 2018
BIO-ON ANTICIPA I PRINCIPALI RISULTATI ECONOMICI DEL PROGETTO DI BILANCIO DELL'ESERCIZIO 2017. RICAVI E MARGINI IN FORTE CRESCITA.
  • Ricavi: 10,5 milioni di € al 31.12.2017 (+ 133%) a fronte di 4,5 mln al 31.12.2016;
  • Ebitda: 6,2 milioni di € al 31.12.2017 (+ 675%) a fronte di 0,8 mln al 31.12.2016;
  • Portafoglio ordini: 101,0 milioni di € al 31.12.2017 (+ 85%) a fronte di 55,0 mln al 31.12.2016;
  • Posizione finanziaria netta (surplus di cassa) 24,6 milioni di € al 31.12.2017 (+ 71%) a fronte di 14,4 milioni al 31.12.2016.
Stime preliminari di consuntivo 2017
Con riferimento ai dati del presente comunicato, si precisa che sugli stessi sono in corso le attività di revisione da parte di EY S.p.A. società di revisione di Bio-on S.p.A. I risultati saranno resi noti coerentemente con la tempistica prevista per l'approvazione di bilancio.
Bologna, 14 febbraio 2018 - Bio-on S.p.A., quotata all'AIM su Borsa Italiana e attiva nel settore della bio plastica di alta qualità naturale e biodegradabile al 100%, informa che il CDA di Bio-on S.p.A. riunitosi il 13 Febbraio 2018 ha preso visione delle stime preliminari dei principali dati gestionali dell'esercizio 2017 e ne anticipa oggi i numeri principali: i ricavi hanno raggiunto 10,5 milioni di € (+ 133%) a fronte di 4,5 mln del 2016; l' risulta pari a 6,2 milioni di € (+ 675%) a fronte di 0,8 mln del 2016; La posizione finanziaria netta evidenzia un surplus di cassa pari a 24,6 milioni di € al 31.12.2017 (+71%) in miglioramento rispetto ai 14,4 milioni di € del 2016. Il portafoglio ordini ammonta a 101,0 milioni di € (+ 85%) a fronte di 55,0 milioni di € del 2016. La società riunirà il Consiglio di Amministrazione il 30 marzo 2018 per l'approvazione del progetto di bilancio dell'esercizio 2017 ed il Bilancio Consolidato IAS/IFRS chiuso al 31 dicembre 2017.
01 febbraio 2018
BIO-ON ANTICIPA L'APERTURA DEL NUOVO CENTRO RICERCA E ANNUNCIA UN NUOVO AMPLIAMENTO DEI LABORATORI.
  • Bio-on ha deciso di accelerare la costruzione del nuovo polo di ricerca a causa dell'elevato numero di richieste di biopolimeri speciali PHAs.
  • L'apertura è fissata per il 3 aprile 2018, in anticipo di alcuni mesi rispetto al programma. Entro fine anno gli spazi dedicati allo sviluppo di nuovi biopolimeri verranno ampliati di altri 600 mq fino ad un totale di 1000 mq dove lavoreranno oltre 20 ricercatori, Italiani e stranieri.
  • Stanziati altri 2,5 milioni di euro per dotare i laboratori delle attrezzature scientifiche più moderne oggi disponibili, che si aggiungono ai 20 milioni destinati al nuovo polo produttivo di Castel San Pietro Terme (Bologna).
Bologna, 1 Febbraio 2018 - "Abbiamo deciso di accelerare lo sviluppo dei nuovi laboratori di ricerca per far fronte all'elevato numero di richieste di bioplastiche speciali che ci arrivano da tutto il mondo" spiega Marco Astorri, Presidente e Ceo di Bio-on, nell'annunciare l'apertura anticipata, il 3 aprile 2018, del nuovo centro ricerca ospitato nell'area dove sta nascendo il primo impianto produttivo di Bio-on che verrà inaugurato entro fine giugno 2018 a Castel San Pietro Terme (Bologna). L'azienda, quotata all'AIM su Borsa Italiana, leader nelle tecnologie per la chimica eco-sostenibile e per la produzione di biopolimeri eco sostenibili, totalmente biodegradabili in natura, ha investito 2,5 milioni di euro per l'acquisto di attrezzature scientifiche all'avanguardia. Un investimento che si aggiunge ai 20 milioni di euro che Bio-on sta investendo nel nuovo impianto di produzione.
16 gennaio 2018
ENERGIA PULITA PER LA NUOVA "FABBRICA" DEI BIOPOLIMERI BIO-ON GRAZIE AD UN IMPIANTO DI TRIGENERAZIONE REALIZZATO DAL GRUPPO HERA
Bologna, 16 Gennaio 2018 - Bio-on, leader nelle tecnologie per la chimica eco-sostenibile e il Gruppo Hera, una delle principali multiutility italiane, hanno raggiunto un accordo per la fornitura di energia pulita grazie alla realizzazione e alla gestione di un nuovo polo tecnologico-energetico che conterrà un impianto di trigenerazione di nuova concezione. L'intesa è stata sottoscritta da Bio-on S.p.A. con Hera Servizi Energia, società controllata dal Gruppo HERA, e garantirà energia elettrica pulita al nuovo impianto per la produzione di biopolimeri innovativi che Bio-on sta costruendo a Castel San Pietro Terme in provincia di Bologna.
9 gennaio 2018
OSPITATO DA BIO-ON IL MEETING FINALE DI SEAFRONT, IL PROGETTO EUROPEO DEDICATO ALLO SVILUPPO DI UNA NUOVA GENERAZIONE DI RIVESTIMENTI AUTOPULENTI
Bologna, 09 gennaio 2018 - Bio-on, l'azienda italiana di biotecnologie leader nel settore della bioplastica e quotata nel segmento AIM della Borsa Italiana, ha organizzato lo scorso dicembre l'evento conclusivo del progetto europeo Synergistic Fouling Control Technologies - SEAFRONT.
A Bologna, per due giorni, 50 rappresentanti di cinque multinazionali, sette PMI e sette istituti di ricerca provenienti da otto Stati membri dell'UE hanno presentato e discusso i risultati raggiunti nei quattro anni di attività svolte nello sviluppo di rivestimenti ecocompatibili che impediscono l'accumulo indesiderato di organismi marini su imbarcazioni, navi, centrali e altre installazioni acquatiche.
1 2 3 4
Bio-on info@bio-on.it @BioOnBioplasticP.I. 02740251208 Per lavorare con noi: cv@bio-on.it