Minerv Biomeds
Per la prima volta è possibile utilizzare la bio plastica per la diagnosi e la cura dei tumori grazie al primo brevetto depositato da Bio-on nel campo della nano medicina, in particolare nell'area della nano diagnostica (nano-imaging).
I ricercatori di Bio-on utilizzano le nano tecnologie per creare minerv BIOMEDS: si tratta di rivoluzionarie e innovative nano capsule in bio plastica PHAs (poli-idrossi-alcanoati) in grado di contenere contemporaneamente due agenti di contrasto: nano particelle magnetiche e nano cilindri d'oro.
Questi due elementi permettono di visualizzare regioni malate del corpo, ad esempio una massa tumorale, utilizzando rispettivamente la tradizionale tecnica della Risonanza Magnetica Nucleare e la più innovativa tecnica della Fotoacustica*.
"L'uso della bio plastica PHA offre un grande vantaggio - spiega il Prof. Mauro Comes Franchini, Chief Scientific Advisor di Bio-on - perché è sicura per la salute del paziente e non ha effetti collaterali. Come chimico industriale il mio fondamentale obiettivo è quello di lavorare con prodotti sicuri per l'ambiente e la salute umana, anche e soprattutto per applicazioni biomedicali. Le bio plastiche di Bio-on soddisfano perfettamente questi requisiti e aprono campi importantissimi e inesplorati per applicazioni di nano tecnologie in medicina, un settore in crescita esponenziale".
Oltre a quella diagnostica esiste una seconda funzione terapeutica visto che è possibile inserire nelle nano capsule farmaci, ad esempio per la chemioterapia. Le nano capsule minerv BIOMEDS saranno dunque utilizzate in futuro in terapie anti-cancro mirate e selettive. La combinazione dell'approccio Terapeutico con quello Diagnostico ha portato alla fusione dei due termini per dare luogo al cosiddetto approccio Teranostico.
Le bio plastiche PHAs sviluppate da Bio-on, sono ottenute da fonti vegetali rinnovabili senza alcuna competizione con le filiere alimentari, sono completamente eco sostenibili e biodegradabili in natura al 100%. Le ricerche e il brevetto depositato da Bio-on dimostrano che possono essere utilizzate con successo anche nel campo della nano medicina proprio perché sono materiali biocompatibili, sicuri per la salute umana.
Il mercato globale dei soli dispositivi di contrasto è gestito da quattro aziende multinazionali che nel 2015 hanno generato ricavi complessivi per 4.3 miliardi di $. Secondo le più recenti stime questo numero dovrebbe raggiungere i 6 miliardi di $ con una crescita del 39.5% nei prossimi 5 anni.
Minerv Biomeds
"Siamo orgogliosi di dare il nostro contributo in un settore così importante per migliorare la salute delle persone - dice Marco Astorri presidente di Bio-on S.p.A. - continueremo a farlo ampliando ancora di più la nostra presenza diretta nel settore della bio medicina e nano medicina".
*La fotoacustica è una tecnica innovativa, rivoluzionaria e non invasiva che permette di ottenere immagini ad altissima risoluzione delle zone ammalate del corpo. È molto precisa e anche molto sicura perché non utilizza radiazioni ionizzanti.
Bio-on info@bio-on.it @BioOnBioplasticP.I. 02740251208